Libri che… gli ucronici

Il primo appuntamento del 2020 con la rubrica Libri che… è dedicata ad un genere letterario (e non sarà il primo) poco gettonato e di cui io stessa ne ignoravo quasi l’esistenza. Quasi. Fino a che, qualche giorno fa, ho iniziato a seguire su Amazon Prime la serie tv The man in the high castle, dell’omonimo romanzo di Philip K. Dick del 1962 e tradotto in Italia con il titolo di La svastica sul sole. La curiosità, a questo punto, mi è esplosa come un siluro lanciato nello spazio e disintegratosi nell’atmosfera terrestre.

L’ucronia parte dal presupposto che determinati eventi storici siano andati, o si siano conclusi, in maniera diversa, se non opposta, rispetto alla realtà dei fatti. Risponde quindi alla domanda: come sarebbe oggi il mondo se…? Da qui ha inizio tutta una serie di ipotesi narrative, di mondi e di personaggi volti a descrivere una realtà, una società completamente stravolta.

Da una rapida ricerca sul web ho potuto constatare che gli argomenti prediletti delle ucronie, o delle fantastorie, come vengono comunemente chiamati questo genere di romanzi, riguardano il secondo conflitto mondiale (la Germania nazista che, ahimé, vince la guerra facendo miseramente soccombere gli Alleati), alcuni degli eventi più significativi della storia moderna degli Stati Uniti (Kennedy che non viene ucciso e che riesce a mettere in pratica la sua politica) e la storia antica, con una regressione temporale fino al Sacro Romano Impero. Addirittura, fra gli ucrionici viene annoverato persino il romanzo Ada o Ardore di Vladimir Nabokov, anche se, personalmente, lo posizionerei più tra i distopici (altro genere di cui parleremo nelle prossime puntate). Altri temi trattati sono le guerre napoleoniche, la rivoluzione francese e, geograficamente, la diversa spartizione dei territori europei e americani all’indomani dei grandi confitti che hanno segnato il nostro tempo.

Ovviamente, per loro stessa natura, questi romanzi si rifanno al genere storico, al fantapolitico e alla spy story con, a volte, alcune contaminazioni derivanti dalla fantascienza e dalla distopia.

Se vi ho incuriosito, vi lascio qui sotto alcuni suggerimenti di lettura inerenti. Non subito, perché in lista ho altri libri da leggere al momento, ma credo che leggerò qualche ucronia a breve.

Buon divertimento e… buona lettura, come sempre.

 

 

LA SVASTICA SUL SOLE

DI PHILIP K. DICK

la-svastica-sul-sole

 

22.11.63 DI STEPHEN KING

22-11-63

 

ROMANITAS DI SOPHIA MCDOUGALL

51LAyhNQQFL._SY346_

 

ADA O ARDORE DI VLADIMIR NABOKOV

0d9f682a2b86db8e068973fb485e8f4b_w600_h_mw_mh_cs_cx_cy

WOLF DI LAVIE TIDHAR

1450950352_Schermata-2015-12-24-alle-10.45.28

Share on Facebook0Share on LinkedIn0Share on Google+0Tweet about this on Twitter

Lascia una risposta

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

2.697 Commenti di spam bloccati finora da Spam Free Wordpress