La borsa delle cianfrusaglie di zia Jo di L. M. Alcott

La borsa delle cianfrusaglie di Zia Jo (Vol. III) - L.M. Alcott
Autore: L. M. Alcott
Genere: Classico
Prezzo: € 10,00
Prezzo ebook: € 2,99
Data pubblicazione: dicembre 2018
132 pagine circa
Editore: Panesi Edizioni

Trama

Il terzo volume della serie, divisa in sei tomi e intitolata La borsa delle cianfrusaglie di zia Jo, contiene dieci racconti brevi: Cupido e Bon-Bon, Mirtillo, L’ospedale di Nelly, La squadra della nonna, I grembiuli magici, Il piano della mamma, La scelta di Kate, Le creature di muschio, Gli amici di Fanny, Un’allegra festa al mare. Anche se non è stato del tutto confermato, ogni storia voleva intrattenere i nipoti della Alcott, con l’intento di portare lezioni di morale, di carità e benevolenza verso il prossimo, portando anche gli adulti a fare una riflessione sulla società, sulla vita e su ciò che realmente conta durante la nostra breve esistenza sulla Terra.

Louise May Alcott

Louisa May Alcott nasce il 29 novembre 1832 a Germantown, in Pennsylvania (USA). I suoi genitori sono Amon Bronson Alcott, filosofo trascendentalista e educatore, e Abigail May. Secondogenita di una famiglia numerosa, Louisa riceve un’istruzione privata, tra i suoi insegnanti si ricordano il naturalista Henry David Thoreau, Nathaniel Hawthorne, Margaret Fuller e Ralph Waldo Emerson. A occuparsi principalmente dell’istruzione delle figlie è il padre. Già nell’infanzia la Alcott e le sorelle vivono in condizioni economiche molto difficili, poiché sono costrette a seguire lo stile di vita scelto dalla famiglia secondo i dettami della povertà e degli ideali trascendentalisti del padre. Nel biennio 1843-1844 gli Alcott si trasferiscono per un breve periodo di tempo in una comunità chiamata Utopiah Fruitlands. Questa comunità si avvia verso il fallimento e presto la famiglia, con il sostegno dell’amico di famiglia Emerson, comprano un cottage in Massachussets, nella città di Concord. La giovane cresce e vive per il resto dei suoi anni nella cittadina del Massachussets. A causa della difficile situazione economico-finanziaria della famiglia, la ragazza inizia a lavorare fin da giovanissima, ricoprendo varie mansioni: governante, insegnante, sarta, aiutante e in seguito svolgerà anche l’attività di scrittrice. La donna si inizia alla scrittura traendo spunto dai suoi scrittori preferiti, le sorelle Bronte e Gothe. Nel 1848 legge con grande attenzione e ammirazione “La dichiarazione dei sentimenti” elaborata dalla Seneca Falls Convention in cui si descrivono i diritti delle donne. Sei anni dopo pubblica la sua prima novella intitolata “Flower Fables”. La felicità per la pubblicazione del suo romanzo però dura poco, poiché la sorella Lizzie muore a causa della scarlattina e la sorella Anna si sposa. La scrittrice, in età adulta, sostiene il movimento a favore dell’abolizione della schiavitù e il movimento femminista, per cui collabora come giornalista nel The Woman’s Journal. Battendosi per il diritto di voto alle donne, inoltre, è la prima donna a votare nella cittadina di Concord. Nel 1862-1863, durante la guerra di secessione americana, presta servizio come infermiera volontaria nell’ospedale di Georgetown. In questa circostanza sfortunatamente contrae il tifo, riuscendo però a sopravvivere. In questo biennio Louisa May Alcott scrive il libro “Racconti dall’ospedale”, che ottiene un ottimo giudizio dalla critica e un grande successo letterario. L’anno seguente scrive un’altra novella, “Moods”, che viene pubblicata. In questi anni scrive delle novelle che riscuotono un grande successo; tra esse ricordiamo i seguenti lavori, “Pauline’s Passion and Punishment”e “A Long Fatal Love Chase”. Questi racconti hanno un grande successo sul piano commerciale e diventano nel tempo molto importanti per molti scrittori, i quali li prendono come modelli letterari. Nel 1868-1869 la Alcott scrive il suo più grande successo letterario, “Piccole donne“. Il romanzo racconta le vicende della famiglia americana dei March. Le protagoniste principale del racconto sono Margaret, Josephine, Elizabeth e Amy, quattro sorelle che cercano in tutti i modi di condurre una vita dignitosa, poiché la loro famiglia è povera. Le quattro ragazze svolgono dei piccoli lavori, in modo tale da poter condurre un modesto stile di vita. Altri personaggi del romanzo sono la madre delle ragazze, la leale domestica di famiglia Hannah e l’amico di Josephine, Laurie. Poiché il padre delle giovani è lontano da casa, in quanto arruolatosi nell’esercito nel corso della Guerra Civile americana, la famiglia deve fare il possibile per vivere al meglio.

 

 

Share on Facebook0Share on LinkedIn0Share on Google+0Tweet about this on Twitter

Lascia una risposta

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

2.618 Commenti di spam bloccati finora da Spam Free Wordpress