Il profumo della rosa di mezzanotte di Lucinda Riley

Riley

Recensione

Finalmente un libro che mi ha tenuta incollata alla storia, e spesso con il fiato sospeso, dalla prima all’ultima pagina. In questo romanzo c’è tutto quello che mi piace: narrazione storica, amore, passione, intreccio, inganno, ossessione e sete di potere, sentimenti e coincidenze che non sono coincidenze ma destino, ambientazioni esotiche e colorate contrapposte a quelle più essenziali, minimaliste, cupe e aristocratiche della mia amata Inghilterra. Insomma, seicento pagine e non sentirle. E’ stata la prima volta, per me, con un romanzo della Riley, che ho sempre un po’ snobbato associandola ad altre autrici simili e che proprio non mi piacciono, tipo Danielle Steel, e mi spagliavo. Ho divorato il libro. Mi ha fatto veramente sognare, viaggiare con la fantasia e immaginare incredibili scenari narrativi. Ho solo trovato un po’ forzata la pesante somiglianza tra due personaggi, Violet e Rebecca, un dettaglio che non ha portato a nulla di fatto, ma solo ad una pura casualità.

 

 

Trama

INDIA, Darjeeling.
È il centesimo compleanno di Anahita Chavan. Nonostante la sua famiglia si stia riunendo per festeggiarla, lei è avvolta da una nuvola di tristezza. Non c’è giorno che non pensi a suo figlio, che tutti credono morto da bambino. Ma il suo istinto sottile le dice che non è così: Anahita sa in qualche modo che è ancora vivo. Per questo consegna al nipote Ari un manoscritto dove ha annotato la storia della sua vita, nella speranza che il giovane possa scoprire quanto è davvero accaduto. INGHILTERRA, Dartmoor.
La bella e famosa attrice americana Rebecca Bradley si trova ad Astbury Hall, l’antico castello scelto come set del suo nuovo film. Lord Astbury, schivo proprietario del maniero, si mostra fin troppo gentile nei suoi confronti e insiste sulla somiglianza tra Rebecca e sua nonna… Sarà il viaggio di Ari in Inghilterra e l’incontro con Rebecca a gettare nuova luce sul periodo inglese di Anahita durante la Prima guerra mondiale e sull’amore tormentato tra lei e Donald, erede di Astbury Hall. Un viaggio alla scoperta delle proprie radici che gli darà modo di comprendere molto di sé e di svelare i segreti rimasti sepolti per intere generazioni.

Share on Facebook0Share on LinkedIn0Share on Google+0Tweet about this on Twitter

Lascia una risposta

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

2.606 Commenti di spam bloccati finora da Spam Free Wordpress